| FACCIAMO IL PUNTO | : Radiofrequenza estetica

June 23, 2016

Cos'é? 

La Radiofrequenza estetica è un trattamento con procedura non chirurgica che mira alla rigenerazione dei tessuti e al trattamento degli inestetismi cutanei del volto (rughe, solchi, pieghe e depressioni) e di alcuni inestetismi del corpo (lassità del collo, addome, braccia, glutei, interno cosce e adiposità). Una tecnica quindi non invasiva che sfrutta l'effetto generato da apposite tecnologie, per determinare un rimodellamento dei tessuti, con un’azione particolarmente efficace nel contrastare il rilassamento cutaneo sia del viso, sia del corpo. Non prevede uso di aghi, anestesie, di bisturi o di farmaci da iniettare, ma viene eseguita attraverso un particolare manipolo a emissione monopolare, bipolare, esapolare e una crema conduttrice (gel)

 

Come funziona

Attraverso l'emissione di onde radio dal derma sino all'ipoderma. Questo shock termico stimola la sintesi di nuovo collagene, la proteina più abbondante e importante del corpo umano perché svolge un ruolo fondamentale nel supporto e nella struttura dei tessuti connettivi e degli organi, e attiva una risposta rigenerativa. L’operatore, in più, a seconda degli effetti e delle azioni desiderate, può scegliere direttamente quale frequenza di emissione utilizzare tra i 480Khz, gli 800Khz e 1Mhz (nella H6RF di BBM Esthetique)

 

 

 

A chi è rivolta

Le sedute, assolutamente non dolorose, durano mediamente dai 20 ai 40 minuti, durante le quali si ha una percezione di piacevole calore laddove i tessuti sono più ricchi di edemi e cellulite. Il trattamento con la radiofrequenza è indicato soprattutto per:

-Attenuare le rughe;

-Ripristinare il tono cutaneo;

-Rimodellare le adiposità localizzate;

-Ridurre la cellulite;

-Stimolare il circolo linfatico;

-Eliminare il gonfiore da stasi.

Uno studio clinico multicentrico (Israele, Spagna, Italia ) effettuato su 250 persone con H6RF ha dimostrato l’efficacia di questa tecnica di soft lifting che oltre a rimodellare, tonificare e ricostruire la pelle danneggiata, riduce in caso di cellulite anche la circonferenza di addome e cosce ( 93%) di 3 – 4 cm.

 

Le controindicazioni

Le controindicazioni della radiofrequenza sono minime, ma è bene conoscerle per scegliere bene se sottoporsi o meno a questo tipo di trattamento. In particolare, dopo un'anamnesi da parte della consulente estetica, è bene che non si sottopongano a radiofrequenza:

-Donne incinta o in fase di allattamento;

-Chi soffre di patologie cardiache;

-Chi soffre di dermatosi;

-Chi presenta infezioni cutanee in atto;

-Chi soffre di malattie auto-immuni.

 

 

 

I risultati

 

Uno studio clinico multicentrico (Israele, Spagna, Italia ) effettuato su 250 persone ha dimostrato l’efficacia di questa tecnica di soft lifting che oltre a rimodellare, tonificare e ricostruire la pelle danneggiata, riduce in caso di cellulite anche la circonferenza di addome e cosce ( 93%) di 3 – 4 cm.

I risultati della radiofrequenza sono visibili fin dalle prime sedute e i progressi conseguiti si mostrano stabili nel tempo. Non sono richieste cure particolari post-seduta se non l'utilizzo di creme idratanti per mantenere lenita e curata la parte di pelle trattata.

I principali effetti della radiofrequenza sono:

  • Effetto lifting, che si ottiene grazie alla contrazione del collagene ai diversi livelli di profondità;

  • Drenaggio, dovuto all’effetto di vascolarizzazione ottenuto a livelli sostenuti di radiofrequenza;

  • Tonificazione dei tessuti,

  • Migliore ossigenazione.

     

     

     

     

     

     

     

     

     

 

Please reload

Post in evidenza
Post recenti

September 25, 2019

March 5, 2019

Please reload

Archivio
Please reload

Cerca per tag
Please reload

Seguici
  • Facebook Basic Square