Il segreto per un trucco occhi impeccabile è l'utilizzo dei pennelli giusti.

Scopri con noi tutte le forme e come usarle correttamente.

Il make-up è un vero e proprio alleato nella comunicazione con il proprio interlocutore; la giusta combinazione fra fondotinta, ombretto e mascara può far emergere la vera personalità di una donna, senza bisogno di spiegarla a voce.

Ecco perché è molto importante realizzare un make-up occhi perfetto, che si armonizzi con la forma dei vostri occhi, con il loro colore, con il vostro incarnato e i vostri capelli, diverso a seconda dell’occasione.


Strumenti fondamentali per un trucco occhi a prova di make-up artist, sono i pennelli da trucco; in questo articolo vi spieghiamo tutte le tipologie di pennelli per il trucco occhi e come usarle correttamente.

Gli aspetti da prendere in considerazione nella scelta del pennello non includono solamente la forma che assumono le setole, ma anche la consistenza del materiale di cui sono costituite. È fondamentale ricordare che ciascun materiale ha proprietà differenti e si adatta ad un determinato tipo di make up. Ad esempio, i pennelli con setole morbide e naturali sono l’ideale per gli ombretti in polvere che non richiedono un sostegno particolarmente resistente per essere applicati sulla palpebra. Se invece utilizzi gli ombretti in crema, potrai servirti dei pennelli con fibre sintetiche che ti aiuteranno a stendere in maniera uniforme il prodotto su tutta la palpebra sia mobile che fissa.

Inoltre, un aspetto da non sottovalutare è la cura dei pennelli per il trucco occhi: ricorda di lavarli accuratamente sotto acqua tiepida dopo averli utilizzati e, in caso di ombretto in crema, serviti dello struccante per rimuovere il prodotto che potrebbe, a lungo

Pennello a lingua di gatto


È composto da setole dalla forma ampia e piatta; questo pennello ha l’estremità superiore arrotondata e, per questo, viene utilizzato per applicare il primo strato di ombretto o di primer.


Per ottenere il massimo risultato con il pennello a lingua di gatto potrai sia stendere il prodotto sulla palpebra sia picchiettarlo, ottenendo in questo secondo caso un colore meno intenso. Per altro, si tratta di uno strumento del quale non potrai proprio fare a meno perché, grazie alla compattezza delle sue setole, non permette alla polvere di ombretto di disperdersi nella zona del contorno occhi. Provare per credere!

Pennello di precisione


I pennelli di precisione sono tra i modelli più amati perché ti permettono di utilizzare l’ombretto come se fosse un eyeliner.



Come fare? Semplice, comincia a fare pratica con la punta sottile di questi strumenti con la quale potrai ottenere un tratto preciso e ben delineato.

Per quanto riguarda il pennello per applicare l’eyeliner in gel, potrai riconoscerlo facilmente dal momento che ha la caratteristica forma angolata: in questo caso potrai tracciare con facilità una linea sulla palpebra mobile.

Pennello da sfumatura ombretto


Il pennello da sfumatura, come suggerisce il nome, serve a creare l’effetto chiaro scuro sulla palpebra, rendendone – di volta in volta – la forma più dolce e meno marcata.

Come per gli altri casi, anche in questo è opportuno scegliere la forma di pennello che più si adatta alla forma e alla dimensione dei tuoi occhi. In linea generale, quelli più versatili sono i pennelli da sfumatura grandi che possono essere utilizzati in numerose circostanze, in particolare quando, utilizzando più colori nel tuo make up, vuoi evitare uno stacco cromatico tra le due tonalità sulla palpebra.

Pennello a penna

Il pennello a penna è uno strumento che ti permette di applicare l’ombretto con estrema precisione.

Infatti, grazie alla forma circolare delle setole compatte, è perfetto per chi ha la palpebra mobile molto sottile o per chi vuole realizzare un make up occhi definito. Anche in questo caso, il consiglio è di scegliere il modello in base alla dimensione del tuo occhio o dell’effetto che vuoi creare (più intenso o più sfumato). Infatti i pennelli a penna più grandi sono perfetti per dare profondità allo sguardo, mentre quelli con la punta più sottile, sono ideali per applicare l’illuminante sull’angolo interno dell’occhio e per stendere l’ombretto sotto l’arcata inferiore delle sopracciglia.

Pennello piatto

I pennelli piatti sono non solo facili da utilizzare, ma anche molto economici e ottimi per chi è alle prime armi. Sono adatti sia per applicare con precisione e sfumare l’ombretto in polvere, sia per dare profondità allo sguardo con quelli in crema, creando un effetto sfumato nella parte interna della palpebra mobile.



Una volta compreso quali siano le funzioni di queste cinque tipologie di pennelli non ti resta che metterti all’opera e acquisire un po’ di manualità: con l’aiuto di questi strumenti potrai realizzare make up strabilianti. E tu quale scegli? Provali tutti e conquista i passanti con uno sguardo magnetico grazie al giusto pennello per il trucco occhi.



0 visualizzazioni